• Instagram_2016_icon
  • Facebook Social Icon

Dove siamo

L'azienda si trova tra San Cipirello e Piana degli Albanesi, nel comune di Monreale a 500 metri sul livello del mare. In totale sono quasi 10 ettari di cui 6 Ha vigna con vitigni autoctoni:


Trebbiano - Coltivato a Cerasa dal 1400

 

Catarratto - Della varietà extra lucido, molto delicato e quindi poco coltivato oggi

 

Perricone - Raro vitigno che qui nella valle del Belice ha trovato la sua culla d’origine e quasi sconosciuto perchè sempre vinificato insieme ad altri vitigni, in particolare il Nero d’Avola 

 

Nerello Mascalese - In realtà è originario della zona orientale della Sicilia e in particolare dell’Etna ma che il mio bisnonno volle associare nella vinificazione al Perricone

 

4 ettari a seminativo dove coltivo varietà di grani antichi. In fi ne un piccolo orto personale.

Il gusto del vino può essere unico ed inimitabile soltanto se è la piena espressione del suo clima e del proprio territorio

״

״

Nicolas Joly

Biodinamica

A parte l'uso dei due preparati 500 e 501, a mio avviso è fondamentale parlare della gestione del suolo. Faccio un sovescio naturale di essenze ed erbe spontanee per tutto il periodo invernale utili a mantenere integra la struttura o meglio la tessitura del terreno in modo naturale.
In primavera inizio a trinciare, lavoro che eseguo in più passaggi per stimolare le erbe a vegetare di più. Conseguentemente inizio una prima apertura del terreno a file alterne con un ripper, cioè un attrezzo che fende la terra senza zappette (o vomere) e quindi senza rivoltare la terra. Successivamente lavoro con l'erpice per dare semplicemente una smossa alla terra in modo da dare ossigenazione al sottosuolo e diminuire l'evaporazione dell' acqua in modo da eliminare la cosidetta irrigazone di soccorso.